Shemu’el

La fortuna ha imposto alla mia vita questa ed altre condizioni misere; m’è stato tolto d’ottenere, eppure ancora lo desidero. Ancora tendo perdutamente al bello. Guarda attorno cosa c’è! Qua la natura è purissima, così spontanea e antica, e adesso splende così tanto nei nostri sentimenti; le belle piante non lo sanno, gli uccelletti ci donano la voce genuinamente, e là dietro il monte ci convince e persuade così tanto senza rendersene conto. Questa è poesia, quella smania travolgente di passione tanto elevata, così forte da ingigantirci l’animo; là dietro invece, sotto quelle luci di città, l’uomo s’è snaturato e insuperbito, seguendo false guide, decantando falsi miti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...